CASA

Una vantaggiosa offerta per la fornitura di gas metano che garantisce la programmazione e il contenimento delle spese • ...

CONDOMINI

Sconti esclusivi per una proposta definita sui consumi reali del cliente, ed un piano tariffario di assoluta convenienza • ...

AZIENDE

Un'offerta personalizzata chiara e trasparente che si produce in un risparmio di sicuro interesse • ...

Sicurezza

Testo ed immagini tratte dalla dispensa "Sicuro Gas" a cura del Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile, Ufficio Coordinamento e Relazioni Esterne.

Precauzioni da osservare

Il fatto che siano distribuiti gas combustibili tra loro diversi per le loro caratteristiche chimico-fisiche, impone di osservare una serie di precauzioni.

In particolare:

Sicurezza

• Prima di acquistare ed installare, nonché trasferire apparecchi a gas da una località all'altra, è necessario consultare un installatore qualifcato, per accertarsi che gli apparecchi stessi siano idonei a funzionare senza inconvenienti nel posto dove si intende utilizzarli;

• Nel caso di apparecchi non idonei ad utilizzare il gas distribuito nella zona, gli apparecchi stessi devono essere sottoposti ad operazioni di conversione. Si eviterà così il verificarsidi malfunzionamenti che potrebbero condurre ad inconvenienti pregiudizievoli per la sicurezza.Queste operazioni devono essere effettuate esclusivamente da operatori specializzati e/o centri di assistenza tecnica;

• I dispositivi di sicurezza, controllo e regolazione automatica, che fanno parte di un apparecchio, non possono essere modificatise non dal costruttore dell'apparecchio stesso, sotto la sua responsabilità.

La sicurezza è una buona abitudine

Quando si parla di gas ci sono anche precisi obblighi da rispettare. La salvaguardia della sicurezza, infatti, impone i seguenti obblighi a tutti gli interessati:

• L'impianto di adduzione del gas combustibile deve essere eseguito a "Regola dell'arte", nel rispetto di quanto previsto dalle Leggi (vedi pag. 28);

• Gli apparecchi di utilizzazione (caldaie, scaldacqua, cucine, ecc.) devono anch'essi rispondere ai requisiti di fabbricazione previsti dalla Legge;

• La manutenzione degli apparecchi deve essere eseguita conformemente alle disposizioni e alle normative vigenti.

La marcatura degli apparecchi

La direttiva comunitaria 90/396/CE prescrive che gli apparecchi a gas siano conformi alle norme nazionali che recepiscono le norme europee "armonizzate" ed alle prescrizioni della stessa direttiva.
Per ottenere il diritto ad apporre la marcatura CE, i produttori debbono conformarsi ai requisiti di sicurezza imposti dalla direttiva stessa.

 

requisiti essenziali per la sicurezza ->